pasta artigianale

Paccheri al rosso di calamari freschi

IL GERME DI GRANO INCONTRA IL MARE 

I paccheri al rosso di calamari freschi

In questa ricetta la freschezza del mare incontra le proprietà del germe di grano: il sapore e le qualità dei calamari (ricchi di fosforo, calcio, potassio e aniacina) sono esaltati dal pomodoro mentre il germe di grano contenuto nella

pasta, con le sue proprietà salutari ed organolettiche, dà carattere e consistenza ad ogni boccone.


Dosi per: 2 persone
Tempo di preparazione: 20 minuti


Ingredienti

250 g di paccheri del Pastificio Morelli

150/200 g di calamari freschi

200 g passata di pomodoro bio Freschissima Mediterranea Belfiore

2 cucchiai di olio extra vergine di oliva Montaleo

Due spicchi d’aglio

Mezzo bicchiere di vino bianco

Sale, pepe e peperoncino q.b.


Preparazione

Pulire i calamari freschi e tagliarli a sottili listelli.

Mettere una padella con dell’olio e dell’aglio a soffriggere a fuoco medio con un po di sale e di pepe. Aggiungere i calamari precedentemente tagliati in padella per farli leggermente scottare finché non diventano bianchi. Versare un po’ di vino bianco a sfumare insieme ai calamari

Mettere il sugo Freschissima Belfiore di pomodoro nella padella e far cuocere il sugo a fuoco lento per 15 minuti fin quando non si è ristretto, girando di tanto in tanto. Aggiungere in cottura del sale e del pepe e del peperoncino, se gradito.

Nel frattempo mettere i paccheri Morelli a cuocere in acqua bollente per 9 minuti. Quando la pasta è cotta scolarla e metterla in padella per finire la cottura col sugo rosso di calamari.

Si consiglia di accompagnare questo piatto con un vino bianco in grado di esaltarne la freschezza senza coprirne il sapore: perfetto l’abbinamento con il vino Allodio.